La fotocopia di una email diffamatoria, nel processo civile, se non disconosciuta tempestivamente ha valore di prova.