Il de cuius paga un debito di uno dei figli. Detto fatto origina verso di lui un credito di pari importo e la rinuncia ad agire in regresso verso lo stesso costituisce una fattispecie di donazione indiretta.