Il fallito può essere amministratore di una s.r.l..- Per tale tipologia di società, non sono regolamentate le cause di ineleggibilità e di decadenza degli amministratori né vi è un rinvio alle norme dettate per la società per azioni dall'art. 2382 c.c.,a meno che non vi siano delle preclusioni nelle clausole dello statuto.