Torre Annunziata. Il venditore ha l'obbligo di consegnare all'acquirente il certificato di abitabilità: la violazione di tale obbligo formale può legittimare sia la domanda di risoluzione del contratto, sia quella di risarcimento del danno, sia l'eccezione di inadempimento e la violazione non è sanata dalla mera circostanza che il venditore, al momento della stipula, abbia già presentato una domanda di condono per sanare l'irregolarità amministrativa dell'immobile.