Notizie, Sentenze, Articoli - Avvocato Civilista Trapani

Sentenza

Giuriamento decisorio. L'articolo 208 cpc, sulla decadenza della prova, si appli...
Giuriamento decisorio. L'articolo 208 cpc, sulla decadenza della prova, si applica al citato mezzo di prova.
Cass. civ., Sez. lavoro, 23 novembre 2012, n. 20777


La disposizione dell'art. 208 c.p.c., relativa alla decadenza dall'assunzione della prova, trova applicazione nei confronti del giuramento decisorio che, essendo deferito su fatti e tendendo al loro accertamento, costituisce un mezzo di prova vero e proprio, peraltro la suddetta disposizione, anche nelle controversie soggette al rito del lavoro, stabilisce che il Giudice, dichiarata la decadenza, deve tuttavia fissare un'udienza successiva per dar modo alla parte non comparsa di instare, se del caso, per la rimessione in termini. Di talché, incorre in error in procedendo il giudice di appello che, ammesso il giuramento decisorio e constatata l'assenza della parte istante all'udienza all'uopo fissata, dichiari la decadenza di quest'ultima e decida, subito dopo, la causa, senza rinviare ad un'udienza successiva onde consentire, in quella sede, le eventuali difese della medesima parte.
Avv. Antonino Sugamele

Richiedi una Consulenza